Roberto Zampieri è un Dog Training Professional che sta portando avanti con successo un progetto finalizzato all’addestramento di cani da allerta diabete.
Di seguito un articolo che ha pensato di scriverci per condividere con tutti noi il suo lavoro.

Salve a tutti, sono Roberto Zampieri.
Alla domanda “Da quanto sei cinofilo?”, la risposta che mi esce dal cuore ècinofilo si nasce, non si diventa. L’amore per gli animali, nel mio caso soprattutto per il cane, non nasce da un percorso di studi, né tantomeno dall’esperienza: è una cosa che è in te, da sempre.

Crescendo, chi nasce cinofilo coglie al volo l’occasione non “per fare della propria passione una professione” – slogan assurdo – ma per trasformare quell’amore con cui si è nati in una vera e propria missione.

Da allora sono passati quasi 30 anni e come tutti è stato necessario iniziare sul campo e andare “a scuola”. Tanta pratica e tanto studio.
Mi sono occupato per 20 anni di ricerca, concludendo la mia storia in questo settore con il pensionamento dell’ultimo cane operativo sia in macerie che in superficie, per poi dedicarmi ad attività cinofile dove in gioco ci sono la relazione e l’olfatto.

Negli anni di formazione ho frequentato vari percorsi di studi. Gli attestati ed i diplomi si sprecano, però non ho mai voluto finire nel calderone tutto italiano dell’essere legato a questo piuttosto che a quello.

Poi tre anni fa discutendo tra colleghi prima e facendo una più approfondita ricerca poi, mi sono entusiasmato nel constatare che finalmente si era pensato di regolarizzare questa professione identificando i professionisti in base alle conoscenze e diversificandoli in base alle competenze, creando centri di esame che parlino tutti la stessa lingua, quella del CEN CWA 16979:2016, che è valida e spendibile su tutto il territorio europeo.
Sono orgoglioso di essermi certificato e di collaborare con FCC per portare, appena possibile, anche il cane da allerta diabete a essere accolto “in famiglia”, dandogli la possibilità di distinguersi dal generico riconoscimento dei cani servizio e valorizzandolo nella sua particolarità operativa. In più, è mia premura fare informazione verso gli istruttori del progetto e non solo per far capire loro che certificarsi, benché sia una scelta volontaria, vuol dire fare un grosso salto di qualità a livello professionale.

Roberto Zampieri
FCC – DTP n. 284

© 2017 Formatore Cinofilo Certificato srls | Partita I.V.A. 13104221000 | sede legale: via Achille Montanucci 20, 00053 Civitavecchia (RM)