L’ accreditamento è l’attestazione, da parte di un Ente che agisce quale garante super partes, della competenza, indipendenza e imparzialità degli organismi di certificazione. In Italia l’Ente Unico di accreditamento designato dal governo è Accredia , una associazione senza scopo di lucro che opera sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico.

I principi

I principi su cui si basa l’attività di accreditamento sono:

  • Imparzialità e indipendenza
  • Assenza di conflitti d’interesse
  • Competenza
  • Responsabilità
  • riservatezza
  • Gestione dei reclami

Accreditamento volontario o obbligatorio?

L ‘ accreditamento è volontario , salvo i casi in cui l’ organismo si svolga attività di valutazione della conformità in alcuni settori sensibili, regolati da direttive o regolamenti europei, da diritti nazionali, da una tutela della salute dei consumatori e della sicurezza ambientale.

In tutti gli altri casi, anche nel nostro, si tratta di un percorso volontario: l’organismo di certificazione richiede spontaneamente l’accreditamento. In questi casi, il mercato è comunque libero di riconoscere la validità di una certificazione emessa da un soggetto privato che per l’autorevolezza e competenza dimostra di essere imparziale.

Per approfondire l’argomento, clicca QUI per visitare la nuova pagina che Accredia ha voluto creare per evitare che i concetti di “accreditamento” e “certificazione” siano manipolati e strumentalizzati da persone impreparati.

Fonte: Accredia

© 2017 Formatore Cinofilo Certificato srls | Partita I.V.A. 13104221000 | sede legale: via Achille Montanucci 20, 00053 Civitavecchia (RM)