Oggi vi presentiamo un professionista del settore cinofilo che ha scelto di certificarsi con FCC: Stefano Antinori. Ha scritto un articolo per raccontare la sua esperienza da Formatore Cinofilo Certificato.

 

 

 

La cinofilia inizia a pensare alla tutela e alla valorizzazione delle professioni cinofile offrendo a tutti coloro che hanno un cane l’opportunità di scegliere una consulenza e un percorso formativo adeguato alle loro esigenze.

Il primo passo è stata la legge 4/2013 sulle professioni non regolamentate, che offre la possibilità di accedere a diversi bandi e di aprire una partita IVA come professionista.

Nel 2016 si è arrivati alla pubblicazione da parte del CEN (Comitato Europeo di Normazione) di un documento, il CWA 16979, in cui vengono descritti i requisiti minimi – in termini di conoscenza, competenza e abilità – che un professionista cinofilo deve avere. Viene così paventata per il professionista la possibilità di ottenere una certificazione delle proprie competenze.

Ma a questo punto è lecito chiedersi: “Dato che la certificazione europea secondo CWA 16979 è volontaria, perché decidere di superare un esame e conseguirla?”

Personalmente ritengo che certificarsi sia il giusto approccio di un professionista che voglia crescere: un confronto e una valutazione obiettiva e imparziale delle competenze acquisite offre maggiori garanzie agli utenti e ai professionisti che interagiscono con lui.

Il percorso formativo proposto dalla legge 4/2013 è utile nella ricerca di un senso di appartenenza, garantito dall’iscrizione a una o più associazioni di categoria impiegate nella formazione e in grado di accompagnare ciascuno di noi passo dopo passo nella propria crescita professionale.
A un certo punto, però, diventa importante che sia un ente terzo a definire quali siano le competenze del professionista. Un ente terzo che accoglie tutti gli stili e le filosofie di lavoro, in modo imparziale, indipendente e trasparente.

Ecco che diventa fondamentale certificarsi.

Come conduttore prima e come professionista poi ho fatto diverse esperienze ed ho conseguito i titoli di educatore cinofilo con molte associazioni del panorama cinofilo.

Attualmente ho scelto di rinnovare annualmente la sola certificazione FCC, unico organismo di certificazione che si occupa esclusivamente di professioni cinofile. Questa settorialità mi consente di interagire al meglio con tutti i professionisti che collaborano con me nell’associazione nazionale di cui sono Presidente e che ha un accordo con PGS (Ente di promozione sociale riconosciuto dal Coni). L’obiettività della valutazione delle competenze mi offre la possibilità di relazionarmi con professionisti formati da diversi Enti e associazioni, permettendomi di realizzare e attuare le attività sociali che abbiamo posto in essere in questi anni.

In particolare, grazie al mio curriculum confermato dalla certificazione delle competenze rilasciata a me e al Consiglio Direttivo, con la mia associazione collaboriamo ormai da due anni con Il Centro di Giustizia Minorile Sardegna, realizzando progetti di attività ludico motoria e sportiva con il cane all’interno dell’Istituto penale Minorile, mentre all’esterno – in collaborazione con i servizi sociali – offriamo attività formative riguardanti le professioni cinofile. Oggi un ragazzo ha iniziato il percorso formativo per diventare Formatore cinofilo certificato; tra sei mesi potrà essere educatore cinofilo secondo la legge 4/2013 per poi in seguito affrontare il resto del percorso.

Esercito la professione cinofila con la partita Iva e il mio codice Ateco e oltre a ciò, grazie alla certificazione FCC, sto per realizzare un progetto lavorativo molto importante di cui ancora non posso parlare ma che sarò fiero di comunicarlo non appena potrò, così da poter ringraziare tutti coloro che lo hanno reso possibile.

La certificazione non sostituisce nessun percorso formativo ed esperienziale fatto da ciascuno di noi, ma lo valorizza, offrendo un parere obiettivo delle competenze acquisite. Per chi vuole fare il professionista nell’ambito della cinofilia rappresenta una grande opportunità.

Vi invito a superare l’esame e certificarvi.

Provate a esercitare la vostra professione con questo titolo. Valutate i vantaggi che può offrirvi in base alle competenze acquisite negli anni. Non ne resterete delusi.

Un grazie a tutto lo staff di FCC Srls per le opportunità offerte in questi anni.

Stefano Antinori
FCC – DTP n. 230

 

 

 

© 2017 Formatore Cinofilo Certificato srls | Partita I.V.A. 13104221000 | sede legale: via Achille Montanucci 20, 00053 Civitavecchia (RM)